BOOKS: Le mie letture autunnali

Novembre sta giungendo al termine e l’atmosfera natalizia è già entrata nelle nostre case. L’arrivo del Natale segnerà la fine dell’autunno e quest’anno, dal punto di vista editoriale, è stata una stagione molto ricca di novità. Infatti oggi voglio proprio parlarvi dei libri letti in questo periodo perché chissà… magari potreste trovare il libro perfetto da leggere sotto l’albero oppure da regalare ad un’amica. 🙂

  • Non lasciarmi andare, Catherine Ryan Hyde. Ambientato nella periferia degradata di Las Vegas, una bambina di 10 anni di nome Grace ha la mamma tossicodipendente che non si prende cura di lei. Gli inquilini del palazzo in cui vive; soprattutto il solitario Billy, si prendono cura di lei e cercano anche di aiutare la mamma a disintossicarsi poiché, se la situazione continua in questo modo, la bambina rischia di essere affidata ai servizi sociali. Nel frattempo, grazie alla forza della piccola Grace, ogni abitante del palazzo riesce a superare le paure e i problemi imparando a vedere la vita in maniera diversa. Ciò che più mi è piaciuto di questo libro è il poter vedere affrontate delle problematiche delicate dal punto di vista di una bambina di 10 anni.

Letture Autunno 6

  • Lo strano caso di Maria Scartoccio, Renzo Bistolfi.  Un giallo ambientato nel 1956 a Sestri Ponente in cui Maria viene trovata morta nel suo appartamento in circostanze sospette poiché era la padrona di casa di un intero stabile ed era vista da tutti come una donna molto cattiva; infatti ogni giorno 5 del mese andava a chiedere l’affitto agli inquilini che erano molto poveri. Per questo quando viene trovata morta si inizia ad indagare sulle cause. Scritto in maniera molto scorrevole soprattutto perché ogni abitante dello stabile ha una personalità particolare e la curiosità viene continuamente stuzzicata durante la lettura. Infatti il finale, che coincide con la lettura del testamento di Maria, rivelerà un grane colpo di scena!Letture Autunno 4

 

  • Paper Princess, Erin Watt (TRILOGIA). Ella ha 17 anni e, da quando ha perso la madre, è completamente sola. Per riuscire ad avere un tetto sulla testa e frequentare la scuola, lavora in uno strip club e serve ai tavola in una stazione di servizio. Ma la sua vita sta per essere stravolta dall’arrivo di Callum Royal, un uomo d’affari sulla quarantina, che afferma di essere in suo tutore legale in quanto era il migliore amico di suo padre, un uomo di cui Ella conosce solo il nome di battesimo. Dopo una serie di eventi ed un accordo stretto co Callum, Ella si ritrova catapultata in un mondo di sfarzo e ricchezza, a vivere nell’elegante dimora di Callum, a frequentare una scuola prestigiosa e ad incontrare anche i ci sue figli di Callum: Gideon, Reed, Easton, Sawyer e Sebastian. Cinque ragazzi belli, muscolosi e affascinanti; ma anche ricchi, arrabbiati e problematici che non nascondono di odiarla e rispedirla da dove è venuta. La situazione si fa sempre più complicata soprattutto da momento in cui Ella comincia ad essere attratta da Reed, il secondogenito, il più affascinante e pericoloso. Il loro rapporto sarà improntato sull’amore/odio e la tensione emotiva e sessuale. Una trilogia solo apparantemente adatto a soli adolescenti ma che in realtà riesce a prendere e incuriosire anche gli adulti tenendoli sulle spine pagina dopo pagina.
  • Fino all’ultima parola, Tamara Ireland Stone. Già dalla copertina si deduce che il libro è perfetto per la stagione autunnale… scherzi a parte, un libro davvero molto piacevole. A prima vista Samantha McAllister sembra essere come tutte le ragazze della sua età, ma dietro il suo aspetto curato nasconde un segreto che non ha mai confidato a nessuno. Tormentata da un flusso continuo di pensieri negativi, paranoie e fissazioni, Sam soffre di un disturbo ossessivo-compulsivo che rende difficile non solo il suo rapporto con gli altri ma anche e soprattutto con sé stessa. C’è solo un luogo in cui riesce a sentirsi veramente libera: la piscina, per lei fonte di ispirazione, riconciliazione con il mondo e, soprattutto, con la propria mente. Forse ciò di cui avrebbe bisogno è circondarsi di amici migliori, veri e profondi, proprio come lei. Decide così di entrare in un gruppo segreto, l’Angolo dei Poeti, per aprirsi a nuove esperienze. E qui, in modo del tutto inaspettato, incontra AJ da cui si sente subito attratta. Per Sam, però, è tutt’altro che naturale lasciarsi andare, e assecondare i propri sentimenti non sarà affatto un’impresa facile. Un romanzo che ti insegna che cosa significhi la vera amicizia. Un libro che posso definire poetico e che trovo perfetta da leggere di domenica pomeriggio sul divano accompagnato da una tazza di tè.

Letture Autunno5

Voi avete letto questi libri? Spero, come sempre, di avervi dato dei buoni consigli per le vostre prossime letture.

A presto e un bacio,

Alessia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...