BOOKS: Letture dell’ultimo periodo #2

Avete presente la cosiddetta “crisi dello scrittore”? Ecco, a me è successa praticamente la stessa cosa solo che potrei chiamarla “crisi del lettore”. Nell’ultimo periodo, pur avendo tra le mani libri che mi incuriosivano, non riuscivo ad andare avanti con la lettura. Trovavo sempre altro da fare o che riusciva a distrarmi e di conseguenza, andando a rilento, i libri da leggere si sono accumulati progressivamente.

Al momento sul mio comodino, in attesa di essere letti o terminati, ce ne sono almeno quattro… dite che son messa male?! 😦

Intanto voglio parlavi di cinque libri ho terminato e dei quali vorrei mettervi a conoscenza.

La fragilità del cuore, Susan Elizabeth Philips. Per cercare Diu risollevare le sue finanze, la protagonista Annie torna a Peregrine Island dove sua madre, ormai morta, possedeva un cottage e una buona eredità. Una volta raggiunto il posto si ritrova a dover fronteggiare diverse difficoltà soprattutto con gli abitanti del posto. A complicare la situazione sarà l’incontro con Theo Harp, l’uomo che le aveva spezzato il cuore quando entrambi erano solo adolescenti, diventato oggi uno scrittore solitario di romanzi horror. Annie ricorda Theo come un uomo temibile e violento ed è molto indecisa sul da farsi. Con la mente molto confusa, Annie scoprirà che non tutto è come sembra. Libro carino e che scorre bene: un classico romanzo in stile Philips con descrizioni dettagliate e personaggi che appassionano sin da subito.Letture 1

La scatole delle preghiere, Lisa Wingate. Racconta la storia di Tandi Jo Reese, una giovane madre che si trasferisce sull’isola di Hatteras con i suoi due bambini per scappare da un matrimonio oppressivo e da un passato tormentato. Qui riesce a trovare un cottage in affitto a basso prezzo ma, una mattina, trova la proprietaria della sua casa morta e a Tandi viene affidato il compito di risistemare la casa della defunta. Durante il suo lavoro, scopre ottantuno scatole decorate che contengono delle lettere scritte della vecchia signora. Attraverso queste lettere Tandi non solo scopre la storia della vita di questa misteriosa signora mai conosciuta di persona di cui tutti aveva una cattiva opinione, ma riesce a compiere un viaggio spirituale alla scoperta di quella strana casa, dei segreti che racchiude e, infine, di sé stessa. La storia è molto scorrevole e avvincente anche se, a tratti, risulta un po’ scontata: potrebbe rientrare nella categoria “Libri da leggere in spiaggia”. Libri 2

I segreti di mia sorella, Nulla Ellwood. La protagonista Kate é una giornalista, che va a documentare le situazioni in zone di guerra, torna in Inghilterra perché é morta sua madre. Oltre a soffrire per la morte della madre con la quale era molto legata, Kate soffre di un disturbo di stress post traumatico a causa del suo lavoro e del rapporto conflittuale con la sorella alcolizzata Sally. A complicare la situazione, Kate sostiene di vedere e sentire nella casa dei vicini un bambino che strilla e che chiede aiuto ma sembra che ciò non corrisponda alla realtà dei fatti perché quando Kate va a soccorrere il bambino questo sparisce. Kate allora prova a parlarne con Sally, però nemmeno lei le crede, anzi l’accusa di essere sull’orlo della follia, schiacciata dal senso di colpa per un incidente avvenuto in Siria, per un bambino che non è riuscita a salvare. Possibile che Kate stia impazzendo?  Cosa si nasconde dietro le tende perennemente chiuse della casa di fronte?  Un thriller che crea suspense durante tutto l’arco della lettura e che nasconde un finale inaspettato. Penso che sia il primo thriller di cui vi parlo perché non è il mio genere preferito ma questo è super consigliato! Libri 6
Le sette sorelle – La ragazza nell’ombra, Lucinda Riley. Silenziosa ed enigmatica, appassionata di letteratura e cucina, Star è la terza delle sei figlie adottive del magnate Pa’ Salt e vive da sempre nell’ombra dell’esuberante sorella CeCe. Ma, ad un certo punto della loro vita, Star sente che qualcosa in lei è cambiato: quel rapporto quasi simbiotico con la sorella sta rischiando di soffocarla. E’ ora di trovare finalmente la propria strada, cominciando dagli indizi che Pa’ Salt le ha lasciato per metterla sulle tracce delle sue vere origini: una statuetta che raffigura un gatto nero, il nome di una donna misteriosa vissuta quasi cent’anni prima e il biglietto da visita di un libraio londinese. Ma cosa troverà tra i volumi polverosi di quella vecchia libreria antiquaria? Un libro fatto di segreti e destini che si intrecciano in perfetto stile Riley. Sapete quanto mi piace questa autrice ma, tra i libri di cui vi parlo oggi, questo è quello che ho faticato di più a leggere. Temo che sette volumi con lo stesso format a lunga andare mi abbiano un po’ stufata ma vi terrò aggiornate. Libri 5

Per sempre mia, Jennifer L. Armentrout. Sasha era scappata il più lontano possibile dalla sua città natale, dove tutto le ricordava lo Sposo e le torture che aveva subito. Eppure adesso è stanca di nascondersi: il suo sogno è sempre stato quello di portare avanti il bed & breakfast di famiglia e lei ha intenzione di realizzarlo. Non appena rivede Cole, però, si rende conto che aveva anche un altro motivo per tornare… Cole non si è mai perdonato per quanto accaduto quella notte. Avrebbe dovuto accompagnare Sasha, invece l’ha lasciata andare a casa da sola. E lo Sposo l’ha rapita. Tuttavia, ora che il destino gli sta dando una seconda occasione, Cole è determinato a sfruttarla al massimo. E non si lascia scoraggiare nemmeno quando Sasha inizia a ricevere strane minacce e in quietanti telefonate anonime. Tra i cinque testi di cui vi ho parlato è quello che mi è piaciuto più di tutti. Diciamo che è il romanzo che mi ha diretta verso l’uscita della “crisi del lettore”. Un stile scorrevole e che stuzzica continuamente la curiosità del lettore: VOTO 10+. Libri 3

A presto e un bacio,

Alessia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...